7 ESERCIZI PER STIMOLARE LA VISTA DEI BAMBINI

Dal momento della nascita, il bambino è sensibile alle forme, ai colori e ai contrasti. Stimolare la sua vista sin dalla più tenera età gli consentirà di acquisire e mantenere una buona visione.

STIMOLARE LA VISTA DEI BAMBINI

Le giostrine appese sulla culla del bambino conciliano il sonno. Muoverle, farle girare e volteggiare. Sono dei momenti piacevoli e gioiosi, durante i quali il bambino segue le forme che si muovono con lo sguardo.

I GIOCHI PER STIMOLARE LA VISTA DEI BAMBINI:

 

Far volteggiare i palloncini colorati!

I palloncini colorati e le palline di colori vivaci attirano lo sguardo del bambino. Naturalmente è ancora troppo piccolo per condividere il gioco ma gli farà piacere seguire con gli occhi i movimenti dei palloncini o la traiettoria della palla. Far volteggiare il palloncino nell’aria, facendolo roteare. Giocare in due lanciandovi il palloncino in modo che il bambino possa seguirlo con lo sguardo.

Accarezzare insieme i peluche! 

Cosa c’è di più dolce e rilassante di un peluche! Che sia colore pastello, tenue, vivace, o addirittura scintillante, un peluche è sempre rassicurante ed è sinonimo di amore. Ai bambini piacciono certamente la morbidezza e il calore del peluche.  Bisogna cogliere l’occasione per suscitare il suo interesse per le forme del peluche. Se si tratta di un orso, mostrargli la forma della testa, le piccole orecchie rotonde, il naso.

Alla scoperta dei libri illustrati

Piacevoli e spesso molto attraenti per i bambini, i libri illustrati non seducono solo i genitori. Aprire un libro illustrato e mostrarlo al bambino ogni immagine, spiegando ciò che si vede. Il piccolo sarà sensibile a questa scoperta visiva e tattile. Associare l’immagine ai colori dominanti in essa contenuti. Lasciare che il bambino prenda confidenza con questa carta spessa e impari a divertirsi con le immagini colorate.

Divertirsi con un giocattolo

Ritagliarsi del tempo per giocare insieme al piccolo con un giocattolo di legno, ad esempio, un animaletto, una casa, una macchinina. Guardarlo insieme, descrivere la forma e i colori. Far divertire il bambino muovendo il giocattolo, poi lasciare che lo prenda in mano lui e ne approfitti per osservarlo e giocarci: associare il giocattolo alle forme.

 

Disegnare per il bambino!

Non c’è bisogno di essere un artista rinomato per disegnare per un bambino! Spiegare come le matite colorate sulla carta bianca possono creare forme e disegni. Poi, guidarlo nella sua scoperta delle matite colorate. Anche se non si è un artista del calibro di Gauguin, può essere che il bambino si senta un piccolo Picasso. In ogni caso, i suoi occhi saranno sollecitati e stimolati.

GIOCARE CON LA SUA CURIOSITÀ

Tutte le situazioni possono essere utilizzate come un gioco per affinare la curiosità del bambino. Fare dei giochi con le mani e con le dita, mostrargli le ombre cinesi. Puoi anche far schioccare le dita a ritmo mentre si canta o si ascolta musica. Il bambino sarà colpito dall’associazione tra la forma delle dita e i suoni che ne possono derivare.

Questi momenti di divertimento da condividere con il bambino sono anche utili per la salute dei suoi occhi. Inoltre, consentono di individuare tempestivamente eventuali problemi di vista.

 

                                                                                                                              Ottica Contattologia Optometria

                                                                                                                                              Luigi Rendina