Skip to content

Lotta alle Ecomafie, premiato lo scafatese Alberto Voccia.

Pubblicato il

Premiato con la medaglia di bronzo “Al Merito dell’Ambiente” per le sue attività contro le ecomafie nella “Terra dei fuochi”. La benemerenza è stata conferita al “comandante” Alberto Voccia, che svolge servizio a Napoli nel Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale dei Carabinieri, dal Ministero della Transizione Ecologica. A consegnare la medaglia , in occasione della cerimonia per le  benemerenze ambientali, è stata la dottoressa Emma Stea, dirigente generale del Mite,  delegata dal ministro Roberto Cingolani.

La benemerenza gli è stata riconosciuta per la seguente motivazione:
“ Con alto senso del dovere e spiccate capacità professionali, partecipava alle attività connesse alla disarticolazione  di sodalizi dediti alla commissione di reati ambientali nonché ad evidenziare il diffuso inquinamento delle falde acquifere causato dal percolamento dei rifiuti seppelliti in discariche tombate sotto campi agricoli in coltivazione e non, consentendo l’effettuazione di sequestri di ampie aree agricole e pozzi irrigui, oltre al rinvenimento di discariche tombate contenenti rifiuti speciali e speciali pericolosi.  Provincia di Napoli, 20 gennaio 2013 – 31 ottobre 2014“.

Storia

Sport