Sanremo. Ornella Muti vestita dallo stilista scafatese Scogliamiglio.

Francesco Scognamiglio, 46 anni, nato a Pompei ma cresciuto a Scafati, ha vestito chiunque nella sua carriera: Madonna, Beyoncè, Jennifer Lopez, Nicki Minaj, la famiglia Kardashian al gran completo e per ben 18 volte negli ultimi 14 anni Lady Gaga.

“Eppure prima d’ora non ho mai fatto Sanremo” racconta emozionato.
Ha “esordito” ieri con i suoi straordinari abiti, indossati da Ornella Muti, sul palco dell’Ariston a San Remo nelle prime due serate di Festival.

In un’intervista a ilGiornale.it ha raccontato il dietro le quinte di questo importante incarico.

Come mai è stato chiamato da Ornella Muti?
“Siamo amici da tanti anni. Lei si presenta molto poco in giro, è un tipo schivo e riservato, molto lontana dai soliti clichè della diva. Quando mi ha chiamato non volevo crederci così come non credevo ai miei occhi quando ci siamo incontrati per discutere del look e prendere le misure. Ero convinto che fossero cambiate perché è inevitabile con il passare del tempo. Invece a 67 anni è sempre magrissima e bellissima, un corpo da modella con quel viso sensazionale che ha sempre avuto”.

Come l’ha vestita?

“Non l’ho solo vestita, curo la sua immagine dalla punta dei capelli a quella dei piedi lavorando a stretto contatto con il suo team di truccatori e parrucchiere. Io la vedo come un eroina e visto che a San Remo parlerà di salvaguardia del pianeta ho scelto solo tessuti naturali a parte il neoprene del corpino per il primo modello che tecnicamente è un abito-scultura. Si tratta di un lungo peplo nero con un profondo spacco a sinistra montato sul bustier di neoprene interamente coperto di jais, ovvero i presiosi cristalli neri che la Regina Vittoria impose come unica decorazione agli abiti femminile dopo la morte del Principe Alberto”.