Scafati. Carabinieri trovano una bomba in una casa in centro, arrestato.

I Carabinieri di Scafati, guidati dal comandante Gennaro Vitolo, hanno eseguito un blitz in una abitazione in corso Trieste. All’interno della casa hanno trovato una bomba pronta ad esplodere.

A detenerla, un uomo 38 anni da poco tornato libero, dopo che aveva scontato una pena per spaccio. Il pregiudicato, che è stato immediatamente arrestato, si è giustificato dicendo che avrebbe acquistato l’ordigno per festeggiare il compleanno di suo figlio.

Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della Polizia Municipale, guidati dal comandante Salvatore Dionisio, nonché il gruppo degli artificieri dei Carabinieri che hanno prelevato la bomba dall’abitazione, l’hanno trasportata in un’area sicura, e l’hanno fatta esplodere.
Proprio l’esplosione ha dato la certezza dell’alta pericolosità dell’ordigno.

Non è la prima volta a Scafati. Meno di un mese fa, la Guardia di Finanza fermò un automobilista in via Poggiomarino che trasportava una bomba ed un ingente materiale esplosivo.