Scafati. Scomparso Lello D’Ambruoso, ex comandante dei Vigili Urbani.

È deceduto oggi, 19 luglio 2021, all’età di 68 anni, Alfredo D’Ambruoso, da tutti conosciuto come “Lello”.
Personalità ben voluta dall’intera comunità scafatese, è stato per anni il comandante della Polizia Municipale di Scafati. Proprio nel periodo in cui ha diretto i Vigili Urbani è stato apprezzato da tutti per la sua professionalità ed umanità.

È mancato all’affetto dei cari, nella casa di Scafati, a seguito dell’aggravarsi di una malattia che l’aveva colpito da tempo. Ne annunciano la scomparsa la moglie, i tre figli, e i parenti tutti.

Le esequie si terranno domani, 20 luglio 2021, alle ore 9.00 presso la parrocchia Santa Maria delle Vergini in piazza Vittorio Veneto.

E tra i primi a ricordarlo con grande affetto, c’è proprio il parroco Don Giovanni De Riggi:
“Carissimo LELLO,
per me è stato un grande onore averti conosciuto.
Ho sempre apprezzato il tuo tratto garbato e gentile nel rapportarti con le persone anche quando si poteva facilmente perdere la calma.
Persona pacifica e conciliante, hai dato lustro alle istituzioni in cui hai ricoperto incarichi delicati e di grandi responsabilità.
Animo nobile, hai affrontato con dignità e serenità la malattia.
Ricordo i tuoi occhi pieni di commozione e di devozione al vedere la Madonna delle Vergini accompagnandola con grande dignità in processione.
Ora certamente entri in quel mondo in cui i cuori si svelano in tutta la loro bellezza. E il tuo cuore, sensibile e bello, troverà quella pace che solo il Signore può dare. Ciao!”.

Anche Don Peppino De Luca, parroco della chiesa San Francesco di Paola, ha ricordato l’ex comandante.
“La nostra città di Scafati oggi perde una persona perbene!
Buon viaggio Comandante, sei stato per tutti noi un amico e un prezioso punto di riferimento… grazie di tutto!”.

Messaggio di cordoglio anche da parte del sindaco Cristoforo Salvati: “La nostra comunità perde una grande persona, un uomo umile, garbato, una persona perbene. Ex dipendente comunale, ha guidato per anni il comando della nostra Polizia locale, distinguendosi e facendosi apprezzare per la sua gentilezza, la pacatezza, la saggezza e la capacità di saper ascoltare e rassicurare. Alla moglie, ai figli, a tutti i familiari del nostro amico Lello giunga il mio cordoglio personale e quello dell’intera Amministrazione comunale. Buon viaggio Comandante”.

Commozione anche dall’ex sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti, durante il cui mandato D’Ambruoso fu comandante.
“Arrivederci COMANDANTE. Sei stato un fratello maggiore prima di essere Comandante della Polizia Municipale. Sei andato via in silenzio, così come hai vissuto la sofferenza di una lunga malattia con dignità. Infondevi coraggio in quelle videochiamate senza mai lamentarti del dolore di quel mostro. Lasci un ricordo indelebile come vero uomo, amico e professionista al di là di ogni ideologia. Un abbraccio Lello”.