Scafati. Alla Martiri D’Ungheria ecco lo Yarn Bombing: alberi colorati e creatività.

Li abbracciano, li avvolgono con fili colorati.
È lo YARN BOMBING, una forma di Land Art che riveste le città di calore e morbida creatività. Gli spazi usurati dalla quotidianità, che viviamo tutti i giorni, a cui non prestiamo più attenzione, rivestiti di calore e creatività.
Abbellire senza rovinare con soli materiali naturali. Un’arte che si basa sul principio che la pacifica invasione dei fili non compromette gli oggetti rivestiti, una presenza temporanea, unica testimonianza nel tempo le foto.

È questo il nuovo progetto messo in opera alla scuola media statale Martiri D’Ungheria di Scafati.
L’idea nasce da un’attività didattica, ARTE IN NATURA, con gli alunni delle classi prime, seconde e terze della Scuola media Martiri d’Ungheria come segno di riappropriazione di spazi urbani e per dare forma, sostanza e colori ai sogni di queste nuove generazioni.

Il risultato è una spettacolo straordinario, colorato, unico.