Scafati. Si è dimesso il direttore sanitario dell’Ospedale Covid.

Da tempo il dottore Pauciulo chiedeva alla direzione sanitaria dell’Asl Salerno e del Dea di Nocera di interessarsi delle problematiche riguardanti il reparto di primo accesso per gli ammalati contagiati dal Covid. Ma, nonostante i ripetuti solleciti, non ha ricevuto alcuna risposta dai vertici della sanità salernitana.

Una situazione pesante che, nelle ultime ore, ha portato alle dimissioni del dottore Rino Pauciulo, ormai ex responsabile del pronto soccorso dell’ospedale “Mauro Scarlato” di Scafati.

Pauciulo da tempo lamentava la mancanza di posti letto tanto da denunciarla nel corso di un’intervista trasmessa da un programma Rai: “Non comprendo perché nel bollettino quotidiano dell’Unità di crisi della Regione Campania ci sono posti letto disponibili quando qui a Scafati sono sempre occupati”, disse.

Il caso delle dimissioni dell’ormai ex responsabile del Pronto soccorso Covid dell’ospedale “Mauro Scarlato” di Scafati, Rino Pauciulo, finisce in Parlamento. La situazione è stata attenzionata dai rappresentanti salernitani del Movimento 5 Stelle che, nei prossimi giorni, interrogheranno il ministro della Salute, Roberto Speranza, su quanto accaduto nel presidio per la lotta al virus dell’Agro dove il dirigente di Corbara, tornato al lavoro dalla pensione nella primavera del 2020, ha sbattuto la porta in seguito alle mancate risposte ai tanti disagi segnalati.