Scafati. Giovanni Marra è il nuovo Amministratore Unico dell’Acse.

Nel corso dei lavori dell’Assemblea dei soci di ACSE spa, è stato nominato il nuovo Amministratore unico della società.

Giovanni Marra, 54 anni, residente a Bellona, in provincia di Caserta, dottore commercialista, è uno dei venti professionisti che hanno partecipato alla manifestazione di interesse indetta dal Comune di Scafati a giugno scorso per la sostituzione del dimissionario Amministratore unico uscente Daniele Meriani.

Il dottor Marra ha competenze ed esperienze maturate nel settore. E’ stato responsabile del settore Ambiente e direttore tecnico della GE.SE.MA. Ambiente e Patrimonio srl di Mercato San Severino (di cui era stato in precedenza amministratore delegato e direttore generale), Amministratore unico della Sanseverino Ambiente srl, responsabile amministrativo e direttore tecnico della Nocera Multiservizi srl di Nocera Inferiore (di cui era stato già Amministratore delegato e Direttore generale), project manager e direttore dei servizi di Ecocampania srl di Teverola nonché coordinatore del progetto raccolta differenziata per il reimpiego dei lavoratori socialmente utili per Italia Lavoro spa di Roma.

Il Sindaco di Scafati:
“Al neo Amministratore unico di ACSE spa rivolgo il mio più sentito in bocca al lupo e quello di tutta l’Amministrazione comunale per il nuovo incarico. In lui riponiamo grandi speranze affinché, lungo il solco tracciato dal dottor Daniele Meriani, si possa dare ulteriore e decisivo impulso a tutte le attività della società partecipata del Comune di Scafati, con particolare riferimento alla gestione del servizio di raccolta dei rifiuti. Resta priorità di questa Amministrazione la pulizia ed il decoro della città. Chiederemo pertanto al nuovo Amministratore unico di procedere con urgenza in tale direzione, adottando ogni provvedimento necessario affinché si possa ritornare ad avere strade pulite, in centro come in periferia. All’Amministratore unico uscente Daniele Meriani io e l’Assessore alle società partecipate Nunzia Di Lallo, presente all’Assemblea, abbiamo espresso, a nome dell’Amministrazione tutta, la grande riconoscenza per l’impegno garantito in questi anni e per la competenza messa a disposizione di questa comunità. L’occasione è utile per rivolgere un ringraziamento anche a tutti i dipendenti di ACSE spa che, nonostante le mille difficoltà, hanno sempre assicurato il loro contributo, con puntualità e senso di responsabilità. L’augurio, per tutti, è che si possa continuare a crescere insieme, in un’ottica di collaborazione e rispetto reciproco.
Durante i lavori dell’Assemblea è stato anche approvato il bilancio di esercizio chiuso al 31 dicembre 2019 con un utile di 15.933 euro. Da una lettura dei dati contabili della società si evidenzia una riduzione complessiva della situazione debitoria di ACSE spa, dovuta sia al pensionamento del personale dipendente sia al risparmio del compenso previsto per la figura del direttore generale, le cui funzioni sono svolte provvisoriamente dall’Amministratore unico. I crediti complessivi, pari ad euro 1.375.279, si contrappongono ai debiti complessivi per euro 890.757. Dal conto economico riclassificato si è riscontrato che gli indici di redditività al 31 dicembre 2019 risultano essere positivi”.