Nuovo decreto dal Governo: tutto chiuso, tranne farmacie e supermercati.

Lo ha annunciato pochi minuti fa il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nell’ennesima conferenza stampa andata in onda su Rai 1.

“Al primo posto la salute degli Italiani”.

Da domani, quindi, tutte le attività dovranno restare chiuse per l’intera giornata. Eliminata anche la possibilità di restare aperti fino alle ore 18.00. Tra questi, bar, pub, pizzerie, negozi.
La decisione dovrebbe valere almeno fino al 3 aprile.

Stando alle parole di Giuseppe Conte rimarranno aperte solo le attività relative ai servizi essenziali, tra cui supermercati e farmacie.
Anche in questi locali, ad ogni modo, dovranno essere rispettate tutte le norme per evitare l’aumento del contagio da Coronavirus.

Ai tanti cittadini preoccupati Conte ha detto:

“Ai tanti cittadini preoccupati per il lavoro, per le loro attività, alle mamme, ai papà, ai nonni e agli amici che oggi devono rimandare il loro abbraccio, voglio dire che lo Stato non si dimentica di voi: è al vostro fianco oggi e lo sarà domani.

Abbiamo stanziato una somma straordinaria di 25 miliardi per far fronte alle difficoltà di quest’emergenza. All’Unione europea abbiamo parlato con voce chiara e decisa. Ora c’è la massima consapevolezza che per affrontare questa sfida comune bisogna ricorrere a tutti gli strumenti che abbiamo a disposizione, sia nazionali che europei. Adesso sia l’Ue che la Bce sono pronte a fare la loro parte, garantendo liquidità e sostenendo le imprese.

Ringrazio tutti gli italiani per i piccoli e grandi sacrifici che stanno compiendo in questi giorni. Rimaniamo distanti oggi per abbracciarci con più calore e per correre insieme più veloci domani. Ce la faremo”.