GIVOVA SCAFATI IN CERCA DI RISCATTO, CI PROVA CON REALE MUTUA TORINO

Dopo tre sconfitte consecutive in campionato, arrivate anche a causa dell’assenza illustre di Portannese e della poca serenità mentale del gruppo per le ragioni disciplinari che hanno poi portato all’esclusione di Frazier, c’è grande aria di rivalsa negli spogliatoi del PalaMangano, dove domenica prossima, alle ore 18:00, sarà ospitata la Reale Mutua Torino, capolista del girone ovest. A prescindere dall’indubbio valore dell’avversario di turno e seppur in una situazione di emergenza, la Givova Scafati si sta allenando con impegno e dedizione per provare ad arrestare la principale indiziata al salto di categoria, nella sfida della ventiquattresima giornata del campionato di serie A2.
Non sarà semplice piegare la resistenza della truppa di coach Demis Cavina (sulla panchina scafatese, in Legadue, per poche settimane della stagione 2012/2013), che nel suo roster annovera gente del calibro dello statunitense Marks (guardia da 15,8 punti di media), del connazionale Pinkins (ala grande da 15,2 punti e 7,3 rimbalzi di media), di Alibegovic (ala piccola da 14,7 punti e 3,1 assist di media), dell’italo senegalese Diop (centro da 12 punti e 7,1 rimbalzi di media) e di Cappelletti (playmaker da 10,3 punti e 4,3 assist di media), nonché di tanti altri atleti come il centro Campani, l’ala piccola Toscano, la guardia Bushati (a Scafati in Legadue nella stagione 2012/2013), il playmaker Traini ed il giovane lungo maltese Cassar, che rendono profonda e qualitativamente elevata la panchina piemontese.
Senza l’infortunato Portannese e, al momento, con uno straniero in meno, la compagine dell’Agro farà leva sul calore e sull’affetto del pubblico amico per provare a mettere lo sgambetto alla prima forza del raggruppamento.
Dichiarazione di coach Giovanni Perdichizzi: «Dobbiamo restare uniti, non perdere la testa e non prendere decisioni affrettate, ma restare lucidi, coinvolgere tutti nel lavoro, compresi i tifosi, cercando tutte le possibili soluzioni alle problematiche fisiche ed extrasportive. Contro Casale Monferrato abbiamo giocato due quarti in maniera perfetta, ma alla fine siamo arrivati senza ossigeno e senza energie fisiche, anche per via delle partite consecutive giocate in un lasso temporale molto breve. C’è ancora da stringere i denti contro Torino, ma dobbiamo restare uniti e giocare la nostra pallacanestro, senza snaturarci, in attesa del recupero pieno di Portannese e dell’arrivo del sostituto di Frazier. Per competere contro una formazione del calibro di Torino, dobbiamo offrire una importante prova corale, soprattutto in difesa, e giocare in attacco in campo aperto, in transizione, cercando di centellinare le forze per riuscire ad attaccare l’avversario specialmente nel finale di gara».
Dichiarazione dell’ala grande Ion Lupusor: «Dopo l’ultima partita non andata nel migliore dei modi, abbiamo una gran voglia di riscatto. Stiamo lavorando sodo per arrivare alla partita di domenica nelle migliori condizioni possibili, sia fisiche, che mentali ed organizzative. Affronteremo una delle squadre più forti dell’intero campionato. Circostanza questa che non ci spaventa affatto, anzi ci fornisce la carica giusta per lavorare ancora di più in settimana ed arrivare carichi a mille,  con l’obiettivo di far nostri i punti in palio, importantissimi per noi in questo momento. Torino ha un bel pacchetto lunghi che si compone di Pinkins, Diop e Campani, ma dispone anche di esterni molto validi, Alibegovic su tutti, ed in generale dispone di una rosa molto ampia e ben assortita. Siamo pronti e ce la metteremo tutta per far nostra la sfida».

Arbitreranno l’incontro i signori Caforio Angelo di Brindisi, Bramante Angelo Valerio di San Martino Buon Albergo (Vr) e Salustri Valerio di Roma.
La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP Pass”). Sarà inoltre possibile seguire gli aggiornamenti in tempo reale attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e gli altri canali social (Telegram, Instagram e Twitter). Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nel giorno di martedì (ore 20:45) e di mercoledì (ore 15:00).

Antonio Pollioso
UFFICIO STAMPA
Basket Scafati 1969