Scafati. Evaso dai domiciliari, Jhonny adesso è in carcere.

Era ai domiciliari dopo che nelle scorse settimane aveva fatto una rapina, con una pistola giocattolo, nella farmacia Angiolillo di via Martiri D’Ungheria a Scafati.

Giovanni Cirillo, in arte Jhonny, era tornato in città da pochi mesi, dopo aver passato un paio di anni in comunità in provincia di Cesena. Era già stato arrestato, infatti, anni fa, quando in preda ad una crisi di astinenza da alcool e droga, si spinse fino a fare una rapina ad una gioielleria. Nella fuga, anche se a rincorrerlo non c’era ancora nessuno, salto da un balcone all’altro, cadde e rimase a terra quasi in fin di vita. Poi l’arresto e la riabilitazione grazie alla comunità e ad una famiglia che gli è sempre stata vicino, cercando di capirlo, di aiutarlo.

Ce l’aveva fatta anche grazie alla musica, il rap, la sua nuova passione. Era tornato a Scafati e stava bene. Ma è ricaduto. Un’altra rapina, con la pistola giocattolo, ma destando panino in farmacia. Poi gli arresti domiciliari ed oggi, dopo varie evasioni da casa, è stato trasferito in carcere a Fuorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

diciassette − 7 =