FESTA DELL’ALBERO 2019 – ISTITUTO COMPRENSIVO “TOMMASO ANARDI” DI SCAFATI

Giovani generazioni crescono  in simbiosi con la natura.

Si è svolta il giorno 21 novembre alle ore 09,30  c/o  la Scuola  Primaria dell’Istituto Comprensivo “Tommaso Anardi” di via Della Resistenza, la storica, ma sempre attuale iniziativa,  denominata:  “La Festa dell’Albero”, che  ha avuto come  obiettivo,  la   promozione del verde e la cura dell’ambiente.

La manifestazione, è stata organizzata dal personale docente della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo,  con la  collaborazione dell’Associazione Nazionale Forestali, e  la qualificata  presenza  dei Carabinieri Forestali e dei  volontari della LIPU.

L’evento è  stato  caratterizzato  dalla  partecipazione  attiva degli alunni di tutte le classi della “Primaria”, che, insieme ai  loro insegnanti, hanno festeggiato  e allietato il  pubblico presente, con  alcune poesie e canzoni,  trasmettendo  ai tanti partecipanti il valore del rispetto dell’ambiente e la necessità di adottare comportamenti virtuosi improntati alla tutela della natura.

Gli alunni, unici protagonisti della giornata,  valorizzati dagli  insegnanti,  hanno  sottolineato  l’importanza  degli  alberi,  delle foreste  e  della  biodiversità, allestendo  nell’area antistante la scuola una breve mostra cartellonistica avente per tema la tutela ambientale.

L’Istituto Comprensivo “Tommaso Anardi”  di Scafati, grazie alla guida del  Dirigente Scolastico prof. Guglielmo Formisano, non è nuovo ad iniziative così lodevoli.   Infatti, si è spesso  caratterizzato sul territorio per le sue attività  innovative, che guardano ad  una scuola volta al futuro e al progresso.

La manifestazione è stata ulteriormente caratterizzata dalla piantumazione di alcuni alberelli, a testimonianza del percorso culturale degli alunni delle classi quinte per una rinnovata sensibilità verso l’ambiente.

Infine, all’evento era presente il rappresentante dell’Associazione Nazionale Forestali, Sez. di Napoli, dott. Alberto Voccia, esperto in tutela ambientale,  il cui pensiero al termine della manifestazione è stato quello di rimarcare l’importanza di creare una vera comunità,  dove Cittadini ed Istituzioni, possano sentirsi finalmente parte attiva nella tutela del proprio territorio e sentire  forte il  senso di appartenenza ad esso.